LA VOCE DELLA MEMORIA SARÀ SEMPRE PIÙ FORTE

Di chi vorrebbe metterla a tacere

"L'ennesimo sfregio ai simboli della memoria antifascista, in una crescente spirale di odio antisemita che sembra non arrestarsi nel nostro Paese. Non possiamo fare finta di niente, i vigliacchi che vorrebbero cancellare la storia della nostra città, medaglia d'Oro alla Resistenza, stanno rialzando la testa. Ma da Milano vogliamo lanciare un messaggio chiaro: non glielo permetteremo. La migliore risposta a chi vorrebbe cancellare, omettere o negare la storia è ricordare insieme e far rivivere ogni giorno i valori della libertà e della democrazia, figli della Liberazione dal nazi-fascismo. La voce della memoria sarà sempre più forte dei vostri vili tentativi di metterla a tacere". 
Così la segretaria metropolitana Silvia Roggiani risponde agli ultimi due blitz avvenuti a Milano, con il furto della foto alla lapide in memoria di Ugo Zagaria, in piazzale Maciachini, e l'imbrattamento alla stelle posta all'ingresso del Giardino dei Giusti al Montestella di San Siro. 

Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano
www.pdmilano.eu


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni