Noi patrioti europei - Milano resiste ai sovranisti

Il Pd Milano Metropolitana aderisce all'iniziatica "Salvini togli anche questi" e si prepara ad "accogliere" il segretario della Lega e ministro degli Interni con una protesta pacifica, esponendo dalla sede della Federazione metropolitana di via Lepetit lo striscione "Noi, Patrioti Europei". Un'iniziativa che coinvolgerà anche le sedi dei circoli della città e della provincia, che esporranno striscioni, come forma di protesta rispetto agli episodi di censura che si sono verificati negli ultimi giorni, l'ultimo dei quali a Brembate, nel bergamasco.

"Milano resiste ai sovranisti - ha affermat Silvia Roggiani, segretaria metropolitana del Pd. - È questo il messaggio che vogliamo lanciare con la nostra iniziativa, pacifica e colorata. Un modo semplice per coinvolgere tante cittadine e cittadini, che non si sentono rappresentati da un ministro della Repubblica che ha mostrato scarso rispetto per le istituzioni, per la nostra città e per i valori che esprime, quelli dell'europeismo e dell'antifascismo, e dirgli che non sono soli. Non accettiamo che spontanee reazioni di dissenso, non violento, vengano censurate. Quando tutto questo avviene in maniera pacifica e senza creare disordini di ordine pubblico non può essere represso. Per questo l'appello che rivolgo ai 178 circoli di Milano Metropolitana è quello di esporre dai balconi e le finestre una bandiera europea o uno striscione, per dire a Salvini e ai sovranisti radunati sabato in piazza Duomo, che non sono i benvenuti. Milano resisterà ancora una volta a chi vuole un'Italia isolata in un'Europa debole. Noi ci faremo sentire - ha concluso Roggiani - perché vogliamo un'Europa come Milano, forte e giusta". 

 

Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano
www.pdmilano.eu