POEMA FIUME INEDITO E ANCORA SENZA TITOLO (1)

da Bisestile di Poesia 2016
EDB Edizioni
Mario Pera

(…)
Impedire che la foglia cada
non come una foglia
ma come un pugnale,
non come un dolore
ma come un grido,
staccandosi come
sangue che esce dalle ossa
immagine arrugginita di un albero che affonda in
[ se stesso
che scivola dalla sua anima e brucia,
bosco senza radice,
scatola di matite che dopo l’estate
segue la strada delle pozze e allarga
allarga
al lar ga
la sua agonia in un viaggio
verticale
calore che serpeggia nel vuoto e non si allontana
come il pianto di un diapason che in inverno
indurisce l’inchiostro e la parola nelle nostre dita
È tutto perduto
Incluso questa poesia
nella bocca degli uomini.