Roberto Cescon

Roberto Cescon è nato nel 1978 a Pordenone, dove vive e insegna. Ha pubblicato Vicinolontano (Campanotto 2000) e il saggio Il polittico della memoria (Pieraldo 2005). Suoi racconti sono apparsi nell’antologia Scontrini (Baldini&Castoldi 2004) e sulle riviste «Tina» e «ombelicale» - di cui è stato redattore. Il suo ultimo lavoro è La gravità della soglia (Samuele editore 2010). Sue poesie sono state pubblicate su diverse riviste tra cui «Nuovi argomenti», «Atelier» ecc. È tra i curatori della «Festa di poesia» di Pordenone e collabora all’organizzazione dei festival letterari «Pordenonelegge» e «notturnidiversi». È tra gli organizzatori del Premio Teglio Poesia e del Premio Castello di Villalta. Cura il blog «ipoetisonovivi.com».
Riunione di condominio

La lavanda è da togliere perché
attira i bombi d’estate, ha i buchi
come la siepe, irregolari,
meglio cambiarla con del pittosporo. 
Ci vuole l’erbicida nel prato
per la gramigna indecente
e un altro lampione per i furfanti,
perché c’è da avere paura la notte. 
Sgradevoli i grumi di foglie
si fermano sotto i posti auto.
Serve un cartello per i bambini
degli altri, fanno troppo rumore
fuori orario nell’area attrezzata. 
Sui dettagli converge il disordine
più grande, che deforma le priorità:
la gramigna cresce sopra il sofà
il parquet e il silenzio dei led.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni