ELEZIONI REGIONALI 2020

L'Emilia Romagna resta alla sinistra, la Calabria al centro-destra

Si chiude la pagina delle prime elezioni regionali del 2020 dopo mesi di campagna elettorale senza esclusione di colpi non ultimo il venire meno del previsto silenzio elettorale il giorno precedente le elezioni.
L'Emilia Romagna resta alla sinistra con la riconferma di Stefano Bonaccini.
La Calabria va al centro-destra con la candidata Jole Santelli. Sarà la prima donna a governare una regione al sud. Nella coalizione Forza Italia si conferma primo partito con il 12.4% dei consensi.
Il Movimento 5 Stelle continua la parabola discendente attestandosi sotto il 10%.
Questa tornata elettorale sarà ricordata, almeno per l'Emilia Romagna per l'affluenza alle urne.
Ha infatti votato il 58,14% una media più che raddoppiata rispetto alla precedente del 2014.
Sostanzialmente stabile l'affluenza in Calabria.

ECLISSI

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni