GOVERNO NAVIGA SU MARE MOSSO

Continua la trattativa complicata

Sempre più complicata le trattativa per arrivare a formare il Governo. Dopo le dichiarazioni di Di Maio, infatti, -che negavano la possibilità di modificare il Decreto Sicurezza e l'accenno all'ipotesi di nove elezioni- si è nuovamente creata tensione.
Un gruppo di parlamentari del Movimento 5 Stelle -secondo quanto scrive “La Repubblica”-venerdì 30 agosto, sarebbe stato pronto a far uscire un comunicato in cui si affermava che le ragioni del Movimento 5 Stelle in questa fase di trattativa per la formazione di un nuovo governo erano affidate al premier Giuseppe Conte e non più a Luigi Di Maio.Ma Roberto Fico, presidente della Camera, è riuscito a fermare la rivolta dei parlamentari contro Di Maio.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni