INCONTRI PRELIMINARI

Sarà possibile un'intesa per formare il Governo?

Alle ore 14:00 di venerdì 23 agosto è iniziato un incontro fra i capigruppo del M5S e del Pd per poter constatare se fosse possibile creare un intesa per formare un governo. Andrea Marcucci, capogruppo Pd al Senato, al termine dell’incontro ha comunicato: "La riunione si è svolta in un clima positivo e costruttivo, che ci fa ben sperare sulle prospettive”.
Anche Graziano Delrio,  capogruppo del Pd alla Camera, ha confermato le sensazioni del compagno di partito al tavolo di confronto precisando: “Abbiamo registrato, e questo è un fatto positivo, un’ampia convergenza sull’agenda sociale e l’agenda verde ambientalista che i partiti hanno sottoposto reciprocamente. Quindi questo è un buon inizio con un’ampia convergenza di provvedimenti che potrebbero poi avere un esito a breve sulla legge di bilancio che può partire già nelle prossime ore”.
Quelli del M5S hanno parlato di clima costruttivo: “Il M5S ha posto sul tavolo il taglio dei 345 parlamentari, per noi è un punto fondamentale e propedeutico. Servono garanzie su questo aspetto”. 
Il Pd contro la politica dei due forni: “Abbiamo chiesto al M5s che questa interlocuzione sia l’unica come condizione per affrontare gli ulteriori punti, che affrontati, a livello preliminare non presentano ostacoli insormontabili”, ha detto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando.

SaMu