NASCONO I DISSIDENTI DEL M5S

L'incontro a Bologna all'insaputa di Di Maio

Molti Iscritti del M5s non hanno gradito l’alleanza con il Pd e si sono riuniti a Bologna per analizzare la direzione presa dal Movimento, e fare il punto sulla formazione del governo giallorosso. l'inizativa è stata presa da Davide Barillari, consigliere della Regione Lazio.
“Siamo i ribelli della coerenza - ha dichiarato Barillari ad Adnkronos. - È l’inizio di un percorso, ma non sarà né una scissione né una corrente. È un modo per ripartire, per dare segnali forti alla dirigenza M5s e alla nostra base”.
Sui numeri dell’incontro, Davide Barillari non ha voluto fare commenti ma ha dichiarato: “È un progetto che sta partendo. Diciamo: mai più errori. Abbiamo analizzato le contraddizioni che hanno caratterizzato l’alleanza con la Lega e, ora, quella col Pd. Per ultima, la questione delle concessioni ad Autostrade. Su questo c’è stata una discussione molto intensa”.
Nel comunicato ufficiale rilasciato a margine dell’incontro si legge: “Vogliamo far ripartire il sogno. Il Movimento 5 Stelle non può ridursi ad ago della bilancia fra Destra e Sinistra, ma deve rimarcare la sua identità. Oggi abbiamo posto le basi di un confronto costruttivo tra portavoce del M5S di diverse parti di Italia e di diversi livelli”.
edb