CABARET CERONETTI ALL'ELFO PER POCHI GIORNI

 
Poco tempo, solo fino al 3 novembre, per vedere lo scoppiettante Cabaret Ceronetti ovvero caro Guido, ti stimo”, un progetto di Corinna Agustoni ed Elena Callegari, anche interpreti della produzione Teatro dell’Elfo. «Chi era Guido Ceronetti? Nessuno lo sa, non è uno scherzo, non lo sapevamo nemmeno noi. Ma quando abbiamo iniziato a leggere i suoi libri, a conoscerlo di più, ci è divenuto subito caro per il tenero risentimento (qualcuno lo chiamerebbe cattiveria) con cui osservava l'animo umano attraverso la letteratura sotto ogni suo aspetto. - Corinna Agustoni e Elena Callegari raccontano così il loro incontro con Guido Ceronetti. - Era autore, poeta, traduttore dal latino, dal greco e dall’ebraico biblico, marionettista, fondatore del Teatro dei Sensibili, di cui Fellini, Flaiano, Moravia furono fra i primi entusiasti spettatori, ma soprattutto ricercatore della verità. Ogni racconto è un'apoteosi dell'assurdo, popolato da feroci marionette che sbranano il marionettista, poetici trombettisti di dolcezza, slabbrate bretelle che sorridono, indossatori di pomate... Come non provare un incommensurabile desiderio di diffondere nel mondo la voce di uno degli ultimi patafisici? Noi non abbiamo resistito». 
E hanno scelto di condividere con il pubblico “D.D. Deliri Disarmati”, che lo stesso autore considerò un libro “incurabile, sfortunatissimo, non notato da nessuno” e il suo seguito “N.U.E.D.D. Nuovi Ultimi Esasperati Deliri Disarmati”.
 
Grazia De Benedetti 
ElfoPuccini - corso Buenos Aires 33 – tel.02.00.66.06.06 -  biglietteria@elfo.org; www.+elfo.org
 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni