Luca Marino: Vivere non è di moda

E' il nuovo album del "Cantautore Errante" di Busto Arsizio in uscita il primo ottobre.

Luca Marino, nel 2010 vede il suo esordio al "Festival di Sanremo" e nel 2011 inizia la sua carriera come autore scrivendo il brano finalista ad X-Factor per Antonella Lococo (divenuto poi disco d'oro) "Cuore Scoppiato”. Il suo eclettismo innato e la sua scrittura, così fortemente caratterizzata dai contrasti e dagli estremi, rendono Luca Marino riconoscibile al primo ascolto. Animale da palcoscenico, autentico ed estemporaneo, che sia sopra un palco insieme ad una grande orchestra o da solo per le strade di una città, trova nell’esibizione dal vivo il suo habitat naturale. Chitarra e voce gli bastano per creare un contatto, coinvolgere e trasportare chi lo ascolta nel suo immaginario musicale, fatto delle sue storie e delle storie di chi lo ha ispirato.

Vivere non è di moda” non è un semplice disco, ma un percorso di vita e di crescita che si sposa alla musica per raggiungere la sua risoluzione. Musicalmente è un tributo agli anni ‘80 e ‘90. L’album apre con la new wave di “Per venire al mondo”, segue il synth pop del singolo “Non va più via”; “Una buona idea” ci porta negli anni ’80 della beat box, “Io non sapevo ballare” direttamente negli studi di Mtv ai tempi degli gli unplugged. Con la quinta traccia si cambia nuovamente genere e si finisce nel dancefloor di “Enigma del non senso”, segue il punk rock canzonatorio di “Passa la canzone” e non mancano le atmosfere caraibiche del singolo “Margarita”. Alla traccia otto troviamo il pop italiano di “Tutta quanta l’anima” e per chiudere, la ballad acustica di “Settimo cielo”.


Ava Tanin

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni