PACTA SALONE

ScienzaInScena Atto/2

Dal 5 al 17 febbraio, torna al PACTA SALONE uno degli argomenti a cui è più sensibile: ScienzaInScena Atto/2.
La seconda edizione del Festival scientifico presenta 7 spettacoli, un workshop teatral matematico, una mostra/installazione, incontri,
libri e spettacoli per ragazzi. Il Festival apre a Milano e continua poi fino al 28 febbraio con alcune date su Torino, Trento e l’hinterland milanese.
Un festival all’insegna dei grandi anniversari - ha annunciato la curatrice Maria Eugenia D’Aquino - i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e i 50 anni dallo sbarco sulla Luna. Proprio a Leonardo è dedicata questa edizione e la nostra nuova produzione che apre la rassegna”. Il Festival si inaugura infatti con “Leonardesco e sfumato, sperienze e artifizi”, il 5 e 6 febbraio, prima assoluta, con
Riccardo Magherini e Maria Eugenia D’Aquino, in cui musica, colore, scienza e teatro si intersecano in una miscela ‘esplosiva’. Segue dall’8 al 10 “Fly me to the moon” di Andrea Brunello, novità in anteprima nazionale, per il 50esimo anniversario dell’uomo sulla Luna. Domenica prima dello spettacolo, alle 18,45 un incontro con Valeria Palumbo, giornalista e autrice di “L’epopea delle lunatiche. Storie di astronome ribelli” edizioni Hoepli, per ripercorrere la storia del rapporto delle donne con la Luna.
L’11 febbraio “Scienziate nel tempo”, presentate da Sara Sesti, autrice del libro omonimo, insieme alla D’Aquino. 
Il 13 e 14 “L’uomo che pesò il tempo” narra di Henry Cavendish, scienziato con la sindrome di Asperger, che, sul finire del ‘700, determinò il peso del pianeta Terra. 
Il 15, presso il Planetario di Milano, “Giza, il sole e le altre stelle” con Giulio Magli, archeoastronomo del Politecnico, e letture a cura di Maria Eugenia D’Aquino, alla scoperta dell'aldilà celeste dei faraoni egizi. Chiude il Festival a Milano, il 16 e 17, “Costellazioni. Pronti partenza... spazio!”, spettacolo di teatro danza dedicato alla scoperta dell’Universo. In queste due giornate si tiene anche l'interessante laboratorio di teatro poetico del movimento “Il gesto creativo”, a cura di Giorgio Rossi. All’interno del Festival presso il PACTA SALONE anche un workshop su come trasformare un argomento scientifico in una pièce teatrale; una video installazione sull'identità, chi sono io, cosa faccio vedere di me stesso, come mi vedono gli altri; 4 titoli per bambini dai 3 anni, della rassegna PARAPIGLIA - TeatroInFamiglia, sullo spazio, l’astrofisica, la matematica e Galileo Galilei.
Grande novità: quest’anno il Festival è gemellato al Festival trentino, il Teatro della meraviglia, inizio di un percorso parallelo per creare reti di collaborazione e scambio con le realtà italiane che promuovono Teatro e Scienza. Per questo e il resto del programma fuori città, rimandiamo al sito www.pacta.org.
Il Festival è una produzione PACTA. dei Teatri in collaborazione con il Politecnico di Milano, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, il Planetario di Milano, il festival Teatro della Meraviglia 2019, a cura di Teatro Portland, Università degli Studi di Trento e Opera Universitaria.

Grazia De Benedetti
PACTA SALONE - via Ulisse Dini 7 - MM2 p.zza Abbiategrasso - 02/36503740 - biglietteria@pacta.org - ufficioscuole@pacta.org

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni