Toni Servillo al Mexico

Cari amici,
vi ricordo un evento importante, che porterà al Mexico il grande teatro martedì 11 dicembre alle ore 21,30. Una serata evento unica in cui incontreremo uno dei nostri attori più talentuosi e ammirati in patria e nel mondo, vincitore di quattro David di Donatello, oltre al Nastro d?Argento, al Marc?Aurelio d?Argento e a due Best European Actor: Toni Servillo, protagonista del film
IL TEATRO AL LAVORO (Italia, 2018 / durata 62?) di Massimiliano Pacifico Con Toni Servillo, Petra Valentini, Davide Cirri, Francesco Marino. Toni Servillo sarà in sala con noi assieme agli attori del cast, presentati da Alessandra De Luca giornalista e critica cinematografica per Avvenire Ciak

IL TEATRO AL LAVORO è il racconto dell?avventura umana e artistica della creazione di Elvira, lo spettacolo coprodotto dal Piccolo Teatro di Milano e da Teatri Uniti - diretto e interpretato da Toni Servillo - che Brigitte Jaques ha tratto dalle lezioni di Louis Jouvet al Conservatoire di Parigi, nel 1940. Lo sguardo degli autori segue e svela l?incontro e il lavoro di Servillo e dei suoi tre giovani compagni di lavoro - Petra Valentini, Davide Cirri e Francesco Marino - dall'?inizio delle prove a tavolino alla Biennale di Venezia, all?'approdo al Théâtre de l'Athénée di Parigi, attraverso le fatiche e i tormenti dell'?allestimento al Teatro Bellini di Napoli e il felice debutto al Piccolo Teatro Grassi di via Rovello, a Milano, dove è in cartellone fino al 22 dicembre. Il film è distribuito da KIO FILM.

Chi sono coloro che vengono a sedersi, una sera, in una sala di teatro?
Chi sono coloro che parlano e si muovono sulla scena?
E chi è colui che ha scritto un?opera drammatica ?
Se mi guardo a fondo non ho fatto altro che cercare di sapere...
e solo questa curiosità mi resta. La scoperta non l?ho fatta. Continua la ricerca.
[Louis Jouvet].
In abbinamento al film di Massimiliano Pacifico potrete vedere in apertura di serata il cortometraggio L'UNICA LEZIONE di Peter Marcias (Italia, 2018 / durata 15?) Con Riccardo Cara, Mostafa Ghoratolhamid e Babak Karimi nella parte di Abbas Kiarostami.
Il regista Peter Marcias sarà presente in sala. Il film breve L?Unica Lezione prende spunto da una lectio magistralis che il regista iraniano Abbas Kiarostami tenne all?Università di Cagliari nel 2001, quando, in visita in Sardegna, incontrò gli studenti universitari per parlare della sua idea di cinema. A quell?'incontro, voluto e organizzato da Antioco Floris, allora giovane docente a contratto, partecipò anche Peter Marcias, poco più che ventenne aspirante regista, che filmò l?incontro con una piccola telecamera. Il regista di Teheran si raccontava e presentava il suo lavoro davanti a una platea di centinaia di persone affascinate da uno dei Maestri più importanti della scena mondiale a cavallo del millennio. A distanza di anni, quel filmato amatoriale riappare e con la tecnica del found footage riprende vita arricchito da elementi di finzione.
Il film è frutto di un laboratorio di cinema realizzato dal Centro per l'educazione ai linguaggi del cinema, degli audiovisivi e della multimedialità (CELCAM) dell?'Ateneo cagliaritano nella primavera del 2018 con la direzione del regista Peter Marcias in collaborazione con il montatore Andrea Lotta, il musicista Stefano Guzzetti, l' ?assistenza di Giulia Casu e il sostegno economico della Regione Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, ai sensi della legge regionale per il cinema.
Vi ricordo inoltre che al Mexico continua la programmazione in prima visione nazionale del film vincitore del Leone d?Oro alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia ROMA di Alfonso Cuarón (Messico - USA, 2018 / durata 135?) in versione originale sottotitolata in italiano

ORARI: 15.30 - 18.15 - 21.00 tutti i giorni - (martedì 11 dicembre due spettacoli, alle ore 15.30 e 18.15)


ROMA, il film più personale mai realizzato finora dal regista e sceneggiatore premio Oscar Alfonso Cuarón , narra un anno turbolento nella vita di una famiglia borghese, nella Città del Messico degli anni Settanta. Cuarón, ispirato dalle donne della sua infanzia, offre una raffinata ode al matriarcato che ha plasmato il suo mondo. Vivido ritratto dei conflitti interni e della gerarchia sociale al tempo dei disordini politici, ROMA segue le vicende di una giovane domestica, Cleo, e della sua collaboratrice Adela, entrambe di origine mixteca, che lavorano per una piccola famiglia nel quartiere borghese di Roma. Sofia, la madre, deve fare i conti con le prolungate assenze del marito, mentre Cleo affronta sconvolgenti notizie che minacciano di distrarla dalla cura dei quattro figli della donna, che lei ama come fossero suoi. Mentre cercano di costruire un nuovo senso di amore e di solidarietà, in un contesto di gerarchia sociale dove classe ed etnia si intrecciano in modo perverso, Cleo e Sofia lottano in silenzio contro i cambiamenti che penetrano fin dentro la casa di famiglia, in un Paese che vede la milizia sostenuta dal governo opporsi agli studenti che manifestano. Girato in un luminoso bianco e nero, ROMA è un ritratto intimo, straziante e pieno di vita dei modi, piccoli e grandi, con cui una famiglia cerca di mantenere il proprio equilibrio in un periodo di conflitto personale, sociale e politico.
Distribuito dalla Cineteca di Bologna.
Non vi resta che venire al Mexico per farvi una vostra opinione, godendone la visione sul grande schermo, perché come dico sempre solo al cinema il cinema è Cinema.

Antonio Sancassani
Cinema Mexico - via Savona 57, tel. 02.48951802, 20144 Milano - www.cinemamexico.it
Cinema Mexico è anche una pagina in Facebook: diventa nostro fan!

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni