BCC BUSTO GAROLFO E BUGUGGIATE

Nuove attrezzature per gli ospedali del territorio per la lotta contro il Covid-19

Roberto Scazzosi , presidente della  Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate , quattro giorni dopo aver stanziato un primo plafond di 10 milioni di euro per prestiti a tassi e condizioni agevolate per le aziende socie e clienti, richiama alla necessità di  mantenere alto il flusso di aiuti verso gli ospedali  del nostro territorio, «in particolare per quelli identificati come hub per il coronavirus" - ha detto. Così, in accordo con le direzioni ospedaliere di  Busto Arsizio, Legnano e Varese , abbiamo messo a disposizione di ognuno di loro i fondi per  acquistare un'attrezzatura ritenuta urgente e necessaria  e, contestualmente, abbiamo  aperto un conto corrente per raccogliere le donazioni  di soci, clienti e famiglie che vogliono  contribuire, anche con una piccolissima somma , a questa necessaria cordata di solidarietà a sostegno degli ospedali. Nel dettaglio, queste le attrezzature acquistate per i singoli ospedali.
Busto Arsizio:  per i nuovi posti letto del reparto di Terapia intensiva è stato messo a disposizione un ecografo MyLab XPRO 30 completo.

Legnano:  anche qui la richiesta è stata quella di un ecografo, in questo caso un Vivid T8 carrellato, fornito di sonde lineare vascolare, cardiologica e convex per general imaging, completo di stampante e accessori, che è stato destinato all'unità operativa di Medicina d'urgenza Varese:  per il "Circolo" sono state messe a disposizione cinque stazioni di monitoraggio carrellate da triage e 300 kit di broncoscopi monouso da 10 con tablet. Come possono contribuire le persone : facendo una donazione sull'Iban IT 86 L 08404 32690 000000028790 del conto corrente aperto dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e intestato al Gruppo Volontari Protezione Civile Busto Garolfo onlus (indicando la causale “Emergenza ospedali”), così da rendere più semplici le certificazioni per gli incentivi fiscali sulle erogazioni liberali in denaro per l'emergenza da Covid-19 (detrazione dall’IRPEF di un importo pari al 30% del valore donato e per un massimo di € 30.000). «Raccoglieremo le somme e le metteremo a disposizione per finanziare gli acquisti secondo le necessità che ci saranno segnalate dai tre ospedali del nostro territorio», ha dichiarato Roberto Scazzosi.

Ufficio Stampa Bcc Busto Garolfo e Buguggiate: Eo Ipso

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni