È LA CRISI DEL VOLTO CHE TI SCONFIGGE

da Bisestile di Poesia 2016
EDB Edizioni
Mary Barbara Tolusso

È la crisi del volto che ti sconfigge quando ricordi un morto. Le guance, i denti, il perimetro dei muscoli frontali. La faccia si dissolve in sogno, un cadavere tragico com’è tragica la luna.
Tienimi fermi gli occhi sul bianco sciolto del sesso,
in faccia al destino, e apertamente.
Il resto diceva così:
che lui se ne andò dolcemente
nell’azzurro dozzinale delle stanze.