BREVI DEL 30/03 - ITALIA

Notizie trasmesse dal tg3

Lombardia: Il numero di contagi - 41.000 - e delle vittime - 6.360 - è ancora alto ma i dati sono in miglioramento rispetto ai giorni scorsi.
Si sta ponendo il problema di come trattare i 21.700 dimessi dagli ospedali per garantire a loro  e ai loro familiari un isolamento efficace.

Si pensa di utilizzare alcuni hotel a questo scopo e come censire tutti coloro che, seguendo le restrizioni del governo, si sono auto-isolati in casa.

 

Bergamo: cresce l'allarme per i contagi nelle case di riposo. Anche se i sanitari delle diverse strutture non parlano di decessi per coronavirus, resta troppo alto il numero delle vittime. Le prime stime parlano già di 600 persone. Nel frattempo, per la sanificazione delle strutture sono al lavoro i volontari arrivati dalla Russia.

Rientrato l'allarme per gli addetti alle pompe funebri che avevano lamentato poca sicurezza sul lavoro e avevano paventato uno sciopero. Le loro richieste sono state accolte.

 

Brescia: sono arrivati i primi medici e infermieri del contingente albanese. È curioso notare che molti di loro hanno studiato proprio in Italia.
Sono attesi altri 15 medici dalla Polonia.

Nella provincia si contano 8.000 contagi e 1.200 decessi.

 

Piemonte: novità importanti per l'ospedale di Verduno (Cuneo). La struttura, la cui costruzione è iniziata nel 2005 potrebbe finalmente essere utilizzata come ospedale covid per tutto il Piemonte.

I Lavori per allestire i reparti sono a buon punto.

Manca personale medico e infermieristico specializzato.

Ci sono, al momento, i medici neolaureati.

Sarebbe il primo esempio di lavori pubblici infiniti che ha un esito utile.

 

Piombino: è in rada la nave da crociera Costa diadema con 1250 persone a bordo tra passeggeri e membri dell'equipaggio. A bordo 20 casi sospetti di coronavirus e 5 già accertati.

Queste persone sbarcheranno subito. Per tutti gli altri si prospetta la quarantena a bordo.

 

Marche: situazione in graduale miglioramento anche qui.
La buona notizia è che a Civitanova Marche si sta allestendo un nuovo ospedale che sarà operativo entro Pasqua.

 

Calabria: ci sono 14 paesi isolati in quanto potenziali focolai;

 

Campania: ci sono 1.945 contagi e 122 decessi. Le terapie intensive, per ora reggono.

La generosità dei campani, dopo il caffè sospeso contempla ora anche la spesa sospesa.

Allarme delle forze dell'ordine: nei quartieri più poveri di diversi centri, è la camorra a distribuire gli aiuti alimentari. Si portano avanti per poi chiedere la contropartita quando l'emergenza sarà finita.   


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni