CONTRO LE FAKE NEWS SANITARIE

Il punto sui tamponi

Nel nostro articolo odierno dal titolo Richiesta di tamponi abbiamo parlato dell'azienda Cerba HealtCare Italia e del suo contributo alla produzione di tamponi.
L'amministratore delegato Stefano Massaro è intervenuto sulle false notizie che stanno circolando in queste ore su tamponi e altre modalità diagnostiche.
L'unico strumento che serve per un test di biologia molecolare e permette di individuare un paziente infetto è il tampone naso-faringeo. Se è il virus è presente nelle mucose, il test è positivo. La diagnosi, certa, è di infezione in corso a prescindere dai sintomi.
Gli altri metodi di indagine, come la ricerca di anticorpi sul siero ematico dei pazienti, ci dicono se il paziente è entrato in contatto con il virus e se il suo sangue ne conserva le tracce.
Se l'analisi di queste tracce ha esito positivo, il suddetto paziente è guarito o non ha avuto sintomi.
Se l'analisi di queste tracce ha esito negativo, non si ha nessuna certezza che non possa essere infetto senza avere ancora sviluppato anticorpi.
Per fare chiarezza, occorre allora il tampone.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni