CORONAVIRUS, QUARTO MORTO IN ITALIA. QUANTI E DOVE SONO I CONTAGI

La situazione aggiornata dell'emergenza Coronavirus in Italia: numeri, dati e informazioni utili

Un uomo di 84 anni che era ricoverato al Giovanni XXIII di Bergamo

è la quarta vittima per coronavirus in Italia, la terza vittima in Lombardia. Le altre tre persone decedute sono  Andrea Trevisan (il 78enne di Vo’ Euganeo morto all’ospedale di Schiavonia), la 75enne di Casalpusterlengo e la 68enne morta all’ospedale di Crema domenica. Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, a Radio Rai 1 ha spiegato che l’uomo deceduto per coronavirus a Bergamo era “una persona anziana con altre patologie”.Poi, Fontana ha aggiunto che il numero dei contagiati in Lombardia è salito a 165. Rispetto a sabato, già nella giornata di domenica i contagi erano più che raddoppiati, tanto che l’Italia si è portata al terzo posto della classifica dei  Paesi con più contagi da coronavirus.

Le regioni in cui sono verificati casi di positività al coronavirus sono la Lombardia (la regione più colpita), il Veneto, l’Emilia Romagna, il Piemonte, il Trentino Alto Adige e il Lazio.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha trascorso tutta la domenica nella sede della Protezione civile, ha dichiarato: “Sono sorpreso dall’esplosione dei casi, ma la linea della massima precauzione ha pagato, anche se sembrerebbe di no. Non bisogna affidarsi al panico, ma seguire le indicazioni delle autorità”. Il Governo ha stanziato altri 20 milioni per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto con le misure speciali approvato dal Consiglio dei Ministri.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni