DRONI PER LA CONSEGNA?

L'esperimento in Gran Bretagna: La tecnologia, in questi giorni di coronavirus, sta mostrando tutto il suo potenziale.

Solo qualche giorno fa abbiamo parlato del robot di Singapore usato nel parco cittadino per garantire il distanziamento sociale.
Nei primi giorni di confinamento, specie da noi, si è molto parlato dell'impiego dei droni per pattugliare parchi e strade.
Ora questi oggetti volanti hanno trovato un'altro utilizzo: il trasporto di dispositivi medici.
Il governo inglese, infatti, sta investendo fondi per testare sistemi di trasporto senza equipaggio.  L'area scelta per questi test è la parte sud ovest dell'isola. Al progetto partecipa anche l'Università di Southampton. In questo quadro generale si registra già il primo successo.

Lo scorso sabato, infatti, un drone mono elica delle dimensioni di una piccola auto è partito da un aeroporto dell'Inghilterra del sud. Trasportava dispositivi di protezione per l'ospedale dell'isola di Wight dove è atterrato dopo circa dieci minuti percorrendo una distanza di dodici chilometri.
Apparecchi di questo tipo sono in grado di trasportare un peso fino a cento chili e di coprire una distanza di mille chilometri. 
L'esperimento intendeva così andare in aiuto degli ospedali che hanno bisogno di continuo approvvigionamento di materiale sanitario.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni