E ALLA FINE ARRIVANO GLI AMERICANI

La conferma di aiuti dagli Stati Uniti sottoforma di test diagnostici e apparecchiature

In questi giorni abbiamo assistito a manifestazioni di generosità nei nostri confronti che mai ci saremmo aspettati.

Il caso più bello, a mio parere, è l'aiuto di quel piccolo e povero paese chiamato Albania che tanto ha avuto dal nostro paese e tanto, se non di più, ci rende con i suoi medici e infermieri.

Sono arrivati aiuti dalla Federazione Russa, da Cuba, dalla Polonia e poi, finalmente anche da Francia e Germania.

Da ricordare che il primo paese che ci ha teso una mano è stata la Cina.

Ed ecco la notizia di oggi, 31 marzo, riportata da diverse testate: sono in arrivo aiuti dagli Stati Uniti d'America. Per un valore di circa 100 milioni di dollari, comprenderanno apparecchiature e strumenti diagnostici tra cui i famosi test con tempi di diagnosi ridotta.

Lo ha annunciato il presidente Trump in conferenza stampa sottolineando che il premier Conte (che lui chiama amichevolmente Giuseppi) era molto contento di questa sua iniziativa.

Di rimando, Conte ha scritto sul suo profilo Twitter:

"Insieme a Donald per vincere la sfida contro il virus".


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni