FINCANTIERI: SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ

Per almeno due settimane

Nel rispetto dei decreti a tutela della salute e nel rispetto per tutti i lavoratori, Fincantieri ha deciso di sospendere le attività produttive in tutti gli stabilimenti del gruppo dal 16 al 29 marzo.
L'iniziativa recepisce così anche le richieste delle rappresentanza sindacali di Fim, Fiom e Uil.
Lo farà disponendone la chiusura e facendo ricorso anche alle ferie collettive.
In un comunicato l'azienda fa sapere: "Tale decisione, è stata presa nella consapevolezza che la sospensione delle attività per un periodo di 14 giorni è coerente con le indicazioni imposte dalle autorità sanitarie in tema di quarantena [...] La modalità adottata, alla normalizzazione della situazione, consentirebbe di ripartire ventre a terra per salvaguardare il futuro dell’Azienda e del Paese e, peraltro, non si tradurrà in una perdita economica per i lavoratori. Solo in questo modo, senza nessun reale sacrificio rispetto allo stato di emergenza dell’Italia, potremo non pregiudicare il nostro futuro, salvaguardare la continuità operativa dell’azienda, il mantenimento dei livelli occupazionali [...]".



Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni