IL CAI RIPARTE DA REGOLE CHIARE

In vista della riapertura dei rifugi si fa appello alle persone e a semplici regole

In attesa di capire quali attività potranno riprendere a funzionare dopo il 18 maggio, il Club alpino Italiano ha deciso di anticipare la politica.

Ecco allora il decalogo che si sono dati in vista della riapertura dei rifugi.

Come ha detto il presidente Vincenzo Torti:

 "[...] Responsabilità, autoregolamentazione e prudenza devono ispirare [...] ogni frequentatore della montagna[...]".
Se così non sarà si rischia una nuova chiusura.

Vediamo, nel dettaglio, cosa dice questo decalogo:

1 - Prenota il pernottamento in rifugio, quest'anno è obbligatorio!

2 - Prima di iniziare l'escursione, assicurati di essere in buona salute!

3 - Attendi all'esterno del rifugio le indicazioni del gestore!

4 - Consuma - meteo permettendo - bevande, caffè, torte e pasti veloci all'esterno del rifugio!

5 - Lascia il tuo zaino e la tua attrezzatura tecnica dove appositamente predisposto dal gestore!

6 - Assicurati di avere con te mascherina, guanti e igienizzante a base alcolica; utilizzali quando entri nel rifugio e comunque sempre quando non puoi rispettare la distanza di sicurezza!

7 - Porta con te il tuo sacco lenzuolo o il tuo sacco a pelo per pernottare al rifugio!

8 - Lavati spesso le mani ed utilizza i tuoi asciugamani personali!

9 - Ricorda che il gestore può sottoporti al controllo della temperatura e che, se superiore a 37,5°c, può vietarti l'ingresso al rifugio!

10 - Riporta i tuoi dispositivi individuali di protezione usati ed i tuoi rifiuti a valle.

 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni