IL FLUSSO DI CORRENTI FREDDE PUNTA L'EUROPA OCCIDENTALE

Tra domenica e l'inizio della nuova settimana Italia compresa tra le correnti fredde da nordest

L'arrivo della prima perturbazione del 2020 sancisce l'avvio di una nuova fase del tempo sull'Italia. L'aria fredda che è affluita dal Baltico ha scavato un canale depressionario che attraversa Germania, Francia e arriva fino alla Spagna e al Mediterraneo occidentale. Come sempre accade quando le correnti fredde raggiungono il nostro bacino, il contrasto termico forma un minimo di bassa pressione che sarà la caratteristica dominante dell'evoluzione meteo nel corso di 2-3 giorni. Questo minimo che continuerà a essere alimentato dalle correnti fredde fino a tutta la giornata di lunedì, manterrà il grosso dell'instabilità a ovest della Penisola soprattutto in Sardegna mentre sulle nostre regioni peninsulari continueranno ad affluire venti freddi ma con una instabilità molto esigua che sarà destinata prevalentemente alle regioni orientali. Qui avremo ancora nubi e qualche nevicata fino a quote collinari. Nuvolosità irregolare su basso Piemonte ed Emilia Romagna con qualche fiocco sui rilievi fino a quote di medio bassa collina, anche sotto ai 300-400m. Più sole sui restanti settori.   Temperature stazionarie o in lieve ulteriore calo al Nord e sulle regioni adriatiche. Venti testi da nordest. Mari mossi o molto mossi.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni