IL PORTO DI TRIPOLI SOTTO ATTACCO

La situazione nel paese è sempre più incerta

Il porto di Tripoli è stato attaccato dalle truppe del generale Haftar.
A denunciare l'accaduto è stato il governo di concordia nazionale di Al-Serraj. 
Haftar sostiene di aver colpito una nave turca che trasportava armi.
L'episodio testimonia quanto sia fragile la tregua che si è faticosamente raggiunta in Libia.
Nel frattempo continuano i vertici in diversi paesi per trovare una soluzione più duratura alla crisi. 
L'ultimo si è svolto a Roma e ha coinvolto il ministro degli Esteri Di Maio e il capo della diplomazia russa Lavrov. L'ipotesi allo studio è quella dell'embargo alle armi e di una missione terrestre per il controllo dei confini.
L'ambasciatore USA in Libia, Richard Norland ha incontrato per la prima volta il generale Haftar.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni