IL RAKET DEGLI ALLOGGI

Le proporzioni del fenomeno a Milano

L'ultimo capitolo di una storia di minacce, violenze e sfruttamento è stata scritta in zona Barona a Milano. Un gruppo no-global che si faceva chiamare CAAB (comitato autonomo abitanti barona), a suo dire nato per difendere il diritto alla casa agiva secondo uno schema ricorrente: occupare gli alloggi, farseli pagare e obbligare l'inquilino alla resistenza contro gli sgomberi, a partecipare alle loro riunioni e a diffondere durante la notte sui social. In caso di rifiuto si scatenava la violenza che non risparmiava neppure le donne. Gli arrestati sono 5 di nazionalità alcuni italiana altri straniera. Per tutti è scattato il daspo urbano e l'obbligo di presentarsi in un ufficio di polizia.

adv

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni