LE SCUOLE CIVICHE COMPIONO 20 ANNI

Inaugurazione dell'anno accademico con polemiche

Lunedì 03 febbraio Palazzo Reale ha ospitato la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico delle Scuole Civiche, un'istituzione partecipata dal Comune che propone corsi di alta formazione.
Si articolano in Civica Scuola di Musica intitolata a Claudio Abbado, Scuola di Teatro intitolata a Paolo Grassi fondatore del Piccolo Teatro, Scuola di Cinema intitolata a Luchino Visconti e Scuola per interpreti e traduttori.
I titoli di studio che rilasciano sono riconosciuti dal Ministero dell'istruzione.
Le scuole richiamano studenti sia dall'Italia sia dall'estero.
Il 2020 celebra i 20 anni dalla loro fondazione.
Alla cerimonia erano presenti il sindaco Giuseppe Sala e il ministro dei beni culturali Dario Franceschini.
È stata l'occasione per discutere della creazione di un campus unico per le quattro scuole e aprire la fondazione a nuovi interlocutori come Camera di Commercio, Assolombarda o Cariplo.
Si diceva delle polemiche perché all'esterno una rappresentanza degli studenti, vestiti di nero e con un nastro bianco al polso, ha protestato contro i tagli al settore imposti proprio dal Comune.
Gli effetti, hanno denunciato, si fanno sentire, dalle ore di lezione perse alle difficoltà nello svolgere lezioni ed esami.
Visto che le domande di iscrizione, soprattutto per le scuole di cinema e teatro sono in costante crescita, ci si aspetta un progetto di più ampio respiro per preservare e migliorare queste eccellenze.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni