JUVENTUS E SAVE THE CHILDREN CONTRO LA POVERTÀ EDUCATIVA

Un progetto per rilanciare il Punto Luce di Torino Vallette

In occasione dell'evento chiamato Christmash-up in cui la squadra della Juventus celebra un Natale nel segno dell'integrazione e del valore delle differenze, è stato annunciato un progetto congiunto tra la squadra torinese e Save the Children. Riguarda la riqualificazione del centro di supporto e aggregazione all'infanzia chiamato Punto Luce e che si trova nel quartiere Vallette. La scelta del luogo non è casuale dato che si tratta di una zona ad alta densità di minori con famiglie in condizioni di fragilità socio-economica. Nel punto luce saranno raddoppiati gli spazi facendo posto a iniziative culturali per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni e alle loro famiglie. Nel progetto è previsto anche uno spazio mamme per i bambini da 0 a 6 anni.
A proposito di questa iniziativa, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha detto: "[...]L’educazione e le giovani generazioni sono i pilastri portanti del nostro impegno e la partnership con Save the Children rappresenta un importante passo di questo percorso. Con la riqualificazione e il sostegno al Punto Luce di Torino diamo un segno concreto e offriremo ulteriori opportunità al nostro territorio. Oltre al supporto ai ragazzi e alle famiglie della zona, che rimane l’obiettivo principale, questa opportunità si rivolge anche alle persone di Juventus e ai nostri partner. Si tratta di una nuova possibilità di imparare e crescere insieme mettendosi in gioco in prima persona su un nuovo campo”. Il presidente di Save the Children Claudio Tesauro ha aggiunto: "[...] Grazie a questa partnership preziosissima, tantissimi bambini del quartiere Vallette e delle aree limitrofe avranno l’opportunità di scoprire e coltivare le proprie passioni e talenti, di perseguire le proprie aspirazioni e i propri sogni, di crescere e apprendere come ogni bambino in Italia e al mondo dovrebbe [...]".
I Punti Luce sono luoghi di aggregazione culturale e fanno parte di un progetto di Save the Children esteso a tutto il territorio nazionale per combattere la povertà educativa ed eliminare le diseguaglianze.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni