LAGO DI COMO: RIPRENDONO I LAVORI

Dopo mesi di fermo e anni di attesa riparte il progetto di riqualifica

Dopo 32 anni in attesa di un progetto di riqualificazione, grazie alla fase due post coronavirus riprendono i lavori sul lungolago di Como.
Sono previste la realizzazione di paratie di contenimento e la posa della nuova passeggiata pedonale. La fine dei lavori è prevista per l'estate del 2022.
In data odierna, 14 maggio, è stato infatti firmato il contratto tra la Regione e le aziende vincitrici del bando per i lavori.
A
 darne notizia sono stati Massimo Sertori, assessore a enti locali, montagne e piccoli comuni della Regione e Fabrizio Turba, sottosegretario alla Presidenza con delega ai rapporti con il consiglio.
L'inizio lavori, come legge comanda, è previsto 45 giorni dopo la firma del contratto.
Nei giorni precedenti saranno avviate attività preliminari come le verifiche sulle aree di intervento, i sopralluoghi per l’allestimento dei cantieri e i controlli per mettere in sicurezza le operazioni edili.
I lavori avranno un costo totale di 16.1 milioni di euro.
12.6 milioni è il valore del contratto, oltre 400 mila euro sono oneri per la sicurezza.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni