MA SIAMO PROPRIO PRONTI PER APRIRE?

In Lombardia apre tutto il 18 maggio ma...

Solo ieri avevamo parlato delle perplessità del governatore Fontana sulle riaperture del 18 maggio.
Nello spazio di una notte ogni dubbio si è dissolto e si scopre che a breve sarà pubblicata l'ordinanza che autorizza la riapertura di tutti gli esercizi in grado di far rispettare le misure di sicurezza ovvero distanza sociale, igiene delle mani e mascherine.
Dovranno altresì garantire la misurazione della temperatura all’ingresso degli esercizi e la sanificazione degli ambienti.
Nulla si sa della proposta regionale fatta al Governo di prolungare i giorni e gli orari di apertura per evitare i tanto temuti assembramenti.  
Non solo.
Il Comune, per parte sua, ha già dato il via libera all'occupazione dei posti per il parcheggio ai tavolini di bar e ristoranti sia che si trovino di fronte ai locali sia che si trovino nella piazza più vicina.
La Regione segue dunque l'idea originale della ripartenza in autonomia senza aspettare il report del Ministero della Salute sulle prime due settimane di riaperture parziali.
Fontana dice di aver agito sulla base dei dati disponibili sul territorio che fotografano una situazione stabile su contagi e ricoveri.
Vince la pressione delle tante categorie economiche che avevano protestato nei giorni scorsi dicendo di essere in grado di ripartire.
Staremo a vedere cosa succederà da lunedì 18 maggio.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni