LE BREVI DELLE 21:00

Dall'Europa e dal Mondo

Le notizie dall'Europa 

- Germania:

La prossima settimana riapriranno i parchi e i musei, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza. Saranno autorizzate le cerimonie religiose.


Gran Bretagna:

In conferenza stampa, il premier Johnson ha detto che il paese ha raggiunto il picco dei contagi. Per il piano di riavvio delle attività bisognerà aspettare il 7 maggio.

 

Stati Uniti:

Il presidente Trump insiste nelle accuse alla Cina per aver provocato la pandemia e minaccia l'imposizione di nuovi dazi commerciali.

Questo mentre un rapporto degli 007 americani sconfessa la teoria complottista del virus creato in laboratorio.

Tra Stati che decidono di tornare alla normalità e altri che adoperano prudenza il numero dei disoccupati ha raggiunto la cifra record di 30 milioni di persone.

Nella città più colpita, New York, si è deciso di fermare la metropolitana dalla una alle cinque del mattino per sanificare treni e banchine. Non era mai successo prima.

 

Cina:

Respinge al mittente le accuse di Trump e lascia la parola agli scienziati che confermano l'origine del virus in natura e il suo salto di specie sull'uomo.

In occasione della festa del 01 maggio hanno riaperto la Città Priobita a Pechino, chiusa da gennaio, e la Grande Muraglia.

I contagi che ancora si registrano nel paese sono quelli di ritorno e quasi il 60% di loro è asintomatico.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni