MAPPARE I CONTAGI

L'appello dei Medici Italiani gruppo Covid 19

La notizia comparsa sul sito di Adnkronos del 18 aprile riporta:Un gruppo di circa centomila medici di diverse specialità cliniche, che si è dato il nome di Medici Italiani gruppo Covid 19, ha scritto una lettera indirizzata al Ministro della Salute, ai Governatori di tutte le Regioni, al Presidente della Fnomceo (Federazione nazionale ordini dei medici chirurghi e odontoiatri) e ai Presidenti federali degli Ordini dei medici regionali. La proposta è semplice. Cominciare da subito a rafforzare la medicina sul territorio. Solo così, sostengono, sarà possibile individuare il contagio sin dagli esordi più lievi e garantire assistenza e monitoraggio. Il loro intervento, spiegano, non va a sostituirsi alla diagnosi effettuata con il tampone ma a facilitare il ricorso a farmaci ed esami clinici in ottica preventiva. Tutto questo: "Proprio per non vanificare l'abnegazione di medici e personale sanitario, oltre ai dispositivi di protezione e ai tamponi, chiediamo di rafforzare il territorio, vero punto debole del Ssn, con la possibilità per squadre speciali, nel decreto ministeriale del 10 marzo definite Usca, di essere attivate immediatamente in tutte le Regioni, in maniera omogenea, senza eccessiva burocrazia, avvalendosi dell'esperienza di noi tutti nel trattare precocemente i pazienti, anche con terapie off label, alcune delle quali peraltro già autorizzate dall'Aifa" .


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni