PRESA LA BABY GANG DI PORTA GENOVA

Erano minori non accompagnati di origine egiziana

Le rapine ai danni di coetanei sono andate avanti per diversi mesi, spesso messe a segno con violenza. Nella giornata di martedì 12 febbraio sono finiti in carcere al Beccaria in 3, di cui 2 minorenni.
Le forze dell'ordine sono risalite al gruppo monitorando gli spostamenti di alcuni di loro che “abitavano” nei dintorni della stazione di Porta Genova e incrociando una serie di denunce per rapina registrate tra Porta Genova, Le Colonne di San Lorenzo e la Darsena nel 2019.
Si pensa che la banda fosse anche dedita allo spaccio. 
I ragazzi sono di origine egiziana, arrivati in Italia da soli e ospitati per un periodo nei centri di accoglienza dai quali sarebbero poi fuggiti.
Hanno così costruito una specie di “famiglia”, tanto che, tra di loro, si chiamavano “fratelli”, dedita però agli atti criminali.


ECLISSI

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni