TRENO DERAGLIATO: 5 INDAGATI

Si tratta degli operai che hanno effettuato la manutenzione

La procura di Lodi ha iscritto nel registro degli indagati i 5 operai di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) che stavano facendo la manutenzione sul tratto dove è deragliato il Frecciarossa lo scorso 6 febbraio. Nell'avviso di garanzia si legge che hanno svolto "l'attività in modo non adeguato".

La Procura fa sapere che si tratta di un atto dovuto per permettere ai loro consulenti di partecipare ai rilievi non ripetibili che saranno effettuati nei prossimi giorni.
Gli interrogatori sono iniziati già oggi, 8 febbraio.
Lunedì 10 febbraio verrà dato l'incarico ai periti per i rilievi in loco.
Nel frattempo sono già state eseguite le autopsie sui corpi dei due capotreno vittime dell'incidente per poter svolgere le esequie.
È stato acquisito tutto il materiale utile alle indagini recuperato nelle prime carrozze coinvolte nell'incidente.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni