TURISMO DELLE FESTE POSITIVO, A CONFERMA DI UN BUON 2019

L’Italia consolida il terzo posto in Europa dopo Francia e Spagna

Il turismo è l’attività produttiva non strumentale più rilevante del Bel Paese e la sua tendenza naturale è verso la crescita a un tasso medio annuo compreso fra il 2% ed il 3%.
Dopo una fase di sfasamento, durata fino al 2013 che, secondo i dati Istat, ha visto crescere il turismo estero e decrescere quello nazionale, dal 2014 le tendenze si dono allineate nel segno positivo, cumulando i loro effetti.
Anche nel 2019, secondo le prime anticipazioni, il trend positivo è continuato, confermando la collocazione dell’Italia al terzo posto in Europa dopo Francia e Spagna. Mentre, nella classifica mondiale mantiene il quinto posto: al terzo gli Usa e al quarto la Cina.
Sulla stessa linea il secondo periodo clou dell’anno, dopo le vacanze estive: Natale e Capodanno.
Il trend delle prenotazioni rispetto allo scorso anno è stabile, nonostante il precoce innevamento montano.
Mete principali dei turisti italiani sono:
in Italia Campania, Friuli, Lombardia, Sicilia, Trentino, Val d’Aosta, Veneto. Tra le vacanze scelte la settimana bianca in montagna.
In Europa si scelgono Parigi, Londra, Vienna.
All’estero si sceglie la vacanza al mare, tra Caraibi, Maldive, Mar Rosso, Marocco. Bene anche il viaggio negli Stati Uniti. Il budget va dai mille euro per la settimana bianca o il tour nelle capitali europee, fino ai tremila euro per le mete più lontane. Si viaggia in coppia o con amici.
Secondo l’indagine promossa dalla Camera commercio di Milano Monza Brianza Lodi in prevalenza su Milano e la Lombardia, prime mete sono l’Italia e, per il 10%, le capitali europee, Parigi, Londra, Copenaghen, Praga.   
Quanto si spende: il 36% conta su un budget intorno ai mille euro, con punte di oltre 2 mila euro per il 5%. Ma il sogno per  il 38% sono le Maldive e per il 35% la Lapponia, lungo i sentieri di Babbo Natale.
Nella logica della vacanza si sta puntando ad attrarre sempre più visitatori anche in Lombardia, offrendo esperienze turistiche molteplici e personalizzate. Il ruolo delle guide turistiche è centrale per trasformare una vacanza in un'esperienza più consapevole e da ricordare anche culturalmente. L’impegno è rendere i nostri territori sempre più luogo di piacere e vacanza e non solo di lavoro e business.
Le prenotazioni sono partite già nei mesi scorsi, sintomo che la clientela preferisce programmare in anticipo puntando su offerte sicure e di qualità.
Si tratta infatti di una vacanza importante per inaugurare il nuovo anno in modo positivo con la famiglia e con gli amici.
Vacanze è sinonimo di relax, pertanto un numero sempre maggiore di turisti si avvale del  Pacchetto turistico, o viaggio organizzato: moltissime le proposte e le occasioni. Ma se qualcosa va storto c’è modo di riparare, anche seppur parzialmente, al danno (niente potrà compensare una vacanza andata male) in modo veloce e semplice con la mediazione, anche on line, dopo avere sporto reclamo e avere raccolto ogni informazione sui propri diritti e doveri di turista (ci si può rivolgere a una delle numerose associazioni di consumatori presenti sul territorio).
In 9 anni sono state risolte con una conciliazione presso la Camera Arbitrale di Milano, 390 liti in materia di turismo.
Infine, una curiosità: la Feste a tavola. Per addobbarla in maniera elegante il 52% utilizza le candele, il 24% le decorazioni commestibili, il 22% le corone natalizie. Tra le portate, il panettone come simbolo per il 73%; i tortellini in brodo per il 44%, alternative le lasagne vegetariane per il 33%, ma anche pandoro (33%) e cappone (16%).

Istituto Europa Asia  Informa

Nella foto: Il presidente di Europasia Achille Colombo Clerici a Venezia nell'oratorio-refettorio di San Clemente

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni