UNA LETTERA DEL SORRISO PER NATALE

L'iniziativa dell'Associazione Veronica Sacchi e dei suoi Clown dottori

Il Natale 2019 dell'Associazione Veronica Sacchi, che con i suoi clown-dottori è impegnata a regalare un sorriso ai malati, ci riporta indietro nel tempo, quando si usava inviare una lettera o una cartolina per le festività. L'idea "Lettere del sorriso" è nata quasi per caso sulla pagina Facebook dell'Associazione. Gli utenti erano invitati a scrivere una lettera o una cartolina destinata a una persona che per motivi di salute avrebbe trascorso il Natale in ospedale. Qualcosa che restasse nelle mani di chi riceveva questi "regali" per ritrovarsi in mano una frase di augurio, incoraggiamento e speranza. La risposta è stata sorprendente. La scadenza per l'invio doveva essere il 6 dicembre scorso ma è stata prorogata per il continuo flusso di arrivi. Il progetto ha coinvolto adulti e tanti bambini delle scuole dell'infanzia e delle scuole primarie. Le regioni che hanno inviato più "risposte" sono state Lombardia, Lazio, Toscana, Campania, Emilia Romagna e Veneto.

Le lettere saranno distribuite in occasione delle visite che i volontari faranno nei diversi ospedali milanesi. La prima sarà il 14 dicembre al Gaetano Pini e sarà anche il debutto per i nuovi volontari che hanno ultimato il corso di formazione che l'Associazione promuove per formare ragazzi tra i 16 e i 35 anni.

Dal 01 al 24 dicembre l'Associazione torna anche con il mercatino natalizio "La boutique dei nasi rossi. Per ogni informazione consultare il sito internet http://www.veronicasacchi.it

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni