VIRUS CINESE ISOLATO ALLO SPALLANZANI: GRAZIE A DUE SCIENZIATE

Chi sono le due donne che hanno reso possibile la scoperta

Va a due scienziate, donne, il merito di aver isolato il virus cinese nei laboratori dell'Opedale Spallanzani di Roma.

Si chiamano Concetta Castilletti, siciliana di 56 anni, responsabile dell’Unità virus emergenti dell’Istituto e Francesca Colavita, di Campobasso, 30 anni e un'esperienza in Africa durante l'epidemia di Ebola.
Per arrivare a questo successo hanno lavorato molte ore al giorno, in un laboratorio ad alta protezione e adottando ogni tipo di precauzione. Concetta Castilletti ha infatti detto:
“Qui da noi, nel nostro laboratorio, abbiamo già ottenuto risultati notevoli. In passato abbiamo isolato il virus dell’ebola, lo Zika. Questa volta siamo stati rapidi, perché abbiamo iniziato a lavorare il 30, quando i due pazienti sono risultati positivi al test.Ora questo risultato apre importanti possibilità sul fronte dell’individuazione anche nei pazienti asintomatici, nella cura e nel lavoro di ricerca per il virus.

A chi le ha chiesto se in queste ore di allarme crescente,  abbia avuto paura, ha risposto: "La paura c’è e ci deve essere perché ti aiuta a essere meticoloso nel rispetto di tutte le procedure di sicurezza”.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni