CHE CI FA UN RAZZO A MILANO?

Il nuovo arrivato del Museo della Scienza

Ha fatto il suo ingresso nel cortile che già ospita il sottomarino Toti. Si tratta del razzo-lanciatore VEGA, un progetto dell'azienda Avio di Colleferro (Roma) che collabora con l'Agenzia spaziale europea e con l'Agenzia spaziale italiana e che è stato usato fino a oggi per il lancio in orbita piccoli satelliti. Il razzo è arrivato scomposto in tre stadi e raggiunge l'altezza di 32 metri. Nei prossimi mesi, tutt'intorno, sarà allestito uno spazio per valorizzarlo al meglio. Il primo passo in questa direzione è un'illuminazione creata ad hoc. Il nuovo acquisto è in linea con l'attenzione che da sempre il Museo della Scienza dedica allo Spazio. La sezione dedicata a satelliti e sonde, è infatti tra le più visitate così come è accaduto per le mostre temporanee allestite a proposito di Marte e del nostro Pianeta.
Il direttore generale del museo, Fiorenzo Galli, ha infatti affermato: “Il nostro rapporto con Esa, Asi e Avio è di lunga data. L’installazione del missile non finisce qui. Rappresenta una nuova risorsa culturale per il territorio. Ora stiamo costruendo tutto il contorno, una sorta di tasca per spiegarne il significato. I nostri spazi in esterna formeranno un viale entro l’anno prossimo, quando festeggeremo i 15 anni del Toti qui”.

 

Antonella Di Vincenzo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni