FRUTTA NELLE SCUOLE PRIMARIE MILANESI

Da settembre 2019 torna e si amplia l'iniziativa “frutta a metà mattina” promossa da Milano Ristorazione con il sostegno del fondo di beneficenza di Intesa San Paolo. Le scuole primarie coinvolte saranno circa 75 per un totale di 20.000 alunni.  Nelle edizioni precedenti, la prima risale al 2016, gli istituti coinvolti erano stati 30, 59 e 49 nel 2018.
Il progetto nasce come risposta concreta alla politica del Comune volta a promuovere sane abitudini alimentari a cominciare proprio dai bambini. Più di un sondaggio condotto dagli uffici di Food policy del Comune, infatti, ha evidenziato come il consumo di frutta e verdura abbia percentuali molto basse.
A tale proposito, l’assessore all’Educazione Laura Galimberti ha commentato: “Sono percentuali sulle quali abbiamo il dovere di intervenire come amministratori pubblici per garantire a tutti, a partire dai bambini e dalle bambine che frequentano le nostre scuole, grazie all’impegno di Milano Ristorazione, la possibilità di accedere a cibo sano e agevolare la conoscenza di un corretto stile alimentare”.
Bernardo Notarangelo, presidente di Milano Ristorazione, ha aggiunto: “Frutta a metà mattina è un progetto di Milano Ristorazione che negli anni si è consolidato come modello virtuoso.
A scuola il ‘tempo del cibo’ è tempo educativo. E per gli studenti e le studentesse di Milano mangiare la frutta durante l’intervallo di metà mattina vuol dire apprendere e consolidare una buona pratica alimentare, un’abitudine sana che, speriamo, li accompagnerà anche nella vita”.

                                                        Antonella Di Vincenzo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni