Il divario tra il costo d’affitto di un appartamento in Europa e le aspettative di spesa dei locatari si riduce, ma rimane alto al 18,7%

· Il Rent Gap Monitor di HousingAnywhere svela che gli inquilini di 28 città europee si aspettano di trovare un alloggio al 18,7% in meno del prezzo reale di mercato.
· Il divario medio è comunque diminuito rispetto al 21,6% del 2023.
· La discrepanza varia da città a città, con un divario minimo di 63 euro a Bruxelles e di quasi 600 euro a Praga.
· Torino tra le città dove il divario è cresciuto maggiormente, da 0 a 219 euro.

Il Rent Gap Monitor di HousingAnywhere rivela che nel primo trimestre del 2024 gli inquilini di gran parte dell'Europa si aspettavano di trovare alloggi in affitto a un prezzo inferiore del 18,7% rispetto al prezzo reale di mercato. Si tratta di un divario tra le aspettative degli inquilini e la realtà ancora significativo, ma inferiore di quasi 3 punti percentuali rispetto a un anno fa.

La nuova ricerca di HousingAnywhere confronta il prezzo medio degli appartamenti (per lo più ammobiliati) presenti sulla piattaforma con la spesa massima media impostata dagli utenti in cerca di alloggio in affitto su HousingAnywhere. L’indagine ha analizzato oltre 3,9 milioni di ricerche in 28 città in 12 paesi europei nei primi trimestri del 2024 e del 2023. La differenza tra il prezzo atteso e la realtà cambia considerevolmente da una città all'altra. In media, gli inquilini cercano appartamenti a un prezzo inferiore di 248 euro rispetto al prezzo di mercato.  All'estremo opposto, la differenza tra aspettative e realtà ad Amsterdam, Bologna e Milano è diminuita maggiormente. Anche il divario nelle altre città italiane analizzate, Firenze e Roma, si è ridotto in modo significativo.
Sembrerebbero dati confortanti, ma il mercato immobiliare italiano in diverse città è ancora lontano dall’accessibilità. In Italia, i costi per appartamenti continuano a toccare soglie record: Roma è regina in Italia nei prezzi degli appartamenti, seconda in tutte e 28 le città europee analizzate solo a Parigi, con un canone di 2.000 euro, Milano è ottava con ben 1.700 euro. Nella capitale, inoltre, il divario tra le aspettative di spesa e il prezzo reale è di ben 500 euro.
Ava Tanin

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni