LE MANI CONTRO IL VIRUS

La bella storia degli amanuensi del Friuli

Lo Scriptorium Foroiuliense è un'Associazione Culturale che si trova a San Daniele del Friuli (UD) e si dedica all’insegnamento dell’Arte Calligrafica Antica, quella dei monaci amanuensi, per intenderci. Finché non è arrivato il coronavirus.

E così succede che il suo presidente, Roberto Giurano, di fronte alle notizie sui pericoli corsi da tanti medici e infermieri negli ospedali per la mancanza delle mascherine si sia fermato a pensare come poteva essere di aiuto. Ed ecco l'idea, tanto semplice quanto efficace: utilizzare le abilità manuali degli associati per produrre mascherine.

Nel volgere di pochi giorni, è riuscito a mettere in piedi una piccola "fabbrica" di mascherine che, grazie ai volontari, oggi ne produce 500 al giorno.

Non è stato facile, almeno all'inizio, capire, quali materiali utilizzare.
Ma in aiuto dello Scriptorium Foroiuliense è arrivata la Cartiera di Cordenons, con la quale c'era già in essere una collaborazione, e che ha fornito un tipo di carta alimentare che, unita in triplo strato, riesce a creare una barriera identica a quella offerta dalle mascherine chirurgiche.

Non solo.

Lasciamo allora la parola al presidente dello Scriptorium: "[...] La vera novità delle ultime ore è che la Cartiera di Cordenons sta tentando di mettere a punto una speciale carta virucida (capace di attenuare la carica virale, ndr) [...] Lunedì (23 marzo, ndr) dovremmo avere a disposizione i primi fogli e testeremo la produzione di alcune mascherine dalle caratteristiche innovative".

A disposizione dei volontari, le loro mani e una macchina da cucire

Le mani, forse il miglior strumento che abbiamo a disposizione, non solo per proteggerci dal virus ma per combatterlo. Come il lavoro silenzioso e operoso degli amanuensi.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni