STEP: IL PRIMO PARCO SCIENTIFICO-TECNOLOGICO DELLA GREEN TECH ITALIANA

Sorgerà a Treviglio (BG) da giugno 2020

Il 16 dicembre è stato presentato STEP, la prima associazione di start-up che lavora in sinergia per ridurre le emissioni di CO2. Il progetto è stato presentato a SIOS19 (Start Up Italia Open Summit 2019) ospitato dall'Università Bocconi e avrà una sede reale a giugno 2020 a Treviglio (BG) nell'area occupata da Snam. Il progetto è a cura di Laura Gatti che ha curato il verde del Bosco Verticale e rappresenta nella scelta della sede, un passaggio ideale tra il vecchio e il nuovo modo di intendere e produrre energia.
Le aziende che aderiranno a STEP riceveranno supporto in ogni fase di avvio della start up dall'organizzazione alla definizione delle strategie di mercato fino alla consulenza in materia di ricerca e tecnologica necessaria a realizzare il prodotto finale. Tutto questo sarà possibile grazie alle competenze di imprenditori, professionisti e aziende cha hanno aderito a questa iniziativa.
Sono previsti anche eventi e serate di divulgazione scientifica.
L'ideatore dell'iniziativa Franco Jamoletti, fondatore e CEO dell'azienda Regus che opera nel settore dell'energia ha detto in proposito: “STEP rappresenta oggi una novità assoluta nel campo dell’innovazione della ricerca. Si tratta infatti dell’unico Innovation Hub nell’ambito green-tech a supportare start-up con il fine ultimo di ridurre le emissioni di CO2. L’ambizioso e concreto obiettivo di STEP è quello di diminuire, entro 5 anni dalla sua creazione, le emissioni di gas a effetto serra nell’atmosfera di ben 5 milioni di tonnellate”.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni