AL VIA LA VALIGIA DELL'ATTORE 2020 - 2

Programma e contenuti della XVII edizione dal 27 luglio al 1 agosto 2020

Al via la diciassettesima edizione de LA VALIGIA DELL'ATTORE, la manifestazione incentrata sul lavoro d'attore e dedicata alla figura di Gian Maria Volonté. Ideata da Giovanna Gravina Volonté e Fabio Canu e organizzata dall’Associazione Quasar sull’isola di La Maddalena, in Sardegna, l'iniziativa si svilupperà  quest’anno interamente nella suggestiva cornice della Fortezza I Colmi, attraverso i consueti incontri mattutini delle ore 11:00 e le proiezioni serali alle ore 21:15, tutti curati e presentati dai critici Boris Sollazzo, Fabrizio Deriu e Fabio Ferzetti, con la partecipazione di ospiti legati alla programmazione 2020.
Tra memoria storica, nuove produzioni sarde e film di attualità legati alla stagione in corso, il festival avrà luogo dal 27 luglio al primo agosto, anticipando per il primo anno il Valigia Lab, laboratorio incentrato sulle tecniche attoriali che si svolgerà invece dal 2 al 9 agosto sull'isola di Caprera con la conduzione del regista Daniele Luchetti. Gli appuntamenti saranno a ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria al numero 349 6870688, nel rispetto delle normative legate all'emergenza Covid-19.
Spazio al restauro e alla rievocazione dell'immaginario storico collettivo con la proiezione, il 28 luglio, del film I sette fratelli Cervi, un film girato nel 1967 da Gianni Puccini che racconta con profondità ed onestà una delle pagine più nere e vergognose della guerra di liberazione combattuta nel nostro Paese a partire dal settembre del 1943: la storia dei sette fratelli Cervi, contadini cattolici italiani, che divennero comunisti e combatterono per la giustizia e la libertà contro il fascismo. Il cast del film comprende attori del calibro di Gian Maria Volontè, Carla Gravina, Lisa Gastoni, Riccardo Cucciolla, Renzo Montagnani, Serge Reggiani, Duilio Del Prete, Don Backy e Gino Lavagetto: quest'ultimo sarà eccezionalmente presente a rievocare l’opera insieme a Iefte Manzotti dell’Istituto Alcide Cervi.
I giovani ragazzi della Scuola d’Arte cinematografica "Gian Maria Volontè" hanno realizzato invece il film L’ultimo piano, un lavoro “corale” a più mani con un punto di partenza comune: l'esigenza di raccontare il presente dei loro coetanei con le sue ansie, incertezze e sfumature. Dell’opera, il 29 luglio, parlerà Francesco Acquaroli, che vi recita come “special guest”.
Martedì 28 luglio - Ore 11,00 - Incontro con Sergio Naitza, Pino Boi, Salvatore Manca, Bruno Petretto, Giovanni Salis,  Alessandro Pala Griesche, Daniela Tamponi, Matilda Deidda - con contributi audiovisivi
 Ore 21,15 - L’immagine e la memoria Gino Lavagetto, Iefte Manzotti  (Istituto Alcide Cervi)  introducono la proiezione del filmI 7 fratelli Cervi (1968) - regia di Gianni Puccini con Gian Maria Volonté, Riccardo Cucciòlla, Carla Gravina, Lisa Gastoni, Gino Lavagetto
Mercoledì - Ore 11,00 Incontro con Gino Lavagetto e Iefte Manzotti  (Istituto Alcide Cervi) Il cinema nella terra dei fratelli Cervi - con contributi audiovisivi
Ore 21.15 Francesco Acquaroli  introduce la proiezione del film L’ultimo piano (2019) - Film prodotto, scritto, diretto e interpretato dagli allievi della Scuola d’Arte cinematografica “Gian Maria Volonté” con la partecipazione straordinaria di Francesco Acquaroli

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni