Apre a Milano il ‘Drive through’ più grande d’Italia

Soluzione importante per alleggerire carico sugli ospedali

Ha aperto ufficialmente il ‘Drive through‘ al Parco Trenno di via Novara, a Milano, per eseguire tamponi rapidi ed eventuale test molecolare. Ad inaugurarlo il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana; il direttore generale dell’Ats Milano, Walter Bergamaschi; il direttore generale dell’Asst Santi Paolo e Carlo, Matteo Stocco e il colonnello, Fabio Zullino. Fino al 14 novembre le postazioni sono riservate agli operatori della Polizia locale e della Protezione civile, mentre da lunedì 16 si partirà con i test agli studenti e al personale scolastico.
Sono 8 le linee per i test rapidi Sars-COv2 e 1 quella per i tamponi molecolari. Il tutto è dislocato in 5 tende tensostruttura (12 metri per 12 metri l’una), 7 tende pneumatiche gonfiabili, un container per lo stoccaggio dei rifiuti speciali occupando uno spazio di circa 2.000 mq della zona parcheggio grande 20.000 mq.
“Ringrazio l’Esercito e la Protezione civile - ha detto il presidente Fontana - per l’importante contributo che hanno dato per la realizzazione di questo ‘Drive through’. Servirà tantissimo per ‘alleggerire’ gli ospedali milanesi che, nelle ultime settimane, hanno eseguito migliaia e migliaia di tamponi per gli studenti e il personale scolastico. In questo modo, dunque, velocizzeremo gli screening per queste tipologie e, allo stesso tempo, ne beneficeranno anche tutti gli altri cittadini. Avranno cioè più ‘slot’ a loro disposizione. È anche grazie a iniziative come queste che riusciremo a eseguire oltre 50.000 test al giorno”.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni