Bando per assegnazione alloggi pubblici a Milano aperto sino a 31 dicembre

Bolognini: pervenute 2.608 domande per case popolari

Sono 560 i nuovi alloggi popolari pronti per essere assegnati e 2.608 le domande trasmesse in una settimana. Questi i primi dati rilevanti relativi al nuovo Avviso pubblico per l’assegnazione di alloggi popolari nell’ambito territoriale del Comune di Milano. Aperto il 20 novembre, il Bando si chiuderà il 31 dicembre 2020. Le tipologie abitative includono appartamenti di proprietà di Aler Milano e di MM (Metropolitana Milanese), il gestore comunale delle case popolari.

Da Regione massima attenzione sul tema casa

“L’attenzione e l’impegno di Regione Lombardia sui temi della casa - ha spiegato l’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, Stefano Bolognini – sono massimi. Basti, infatti, pensare che, stando all’ultimo aggiornamento a inizio novembre, risultano recuperati, in tutta la Lombardia, 4.303 alloggi. E, questo, su un totale di 4.560 abitazioni con ristrutturazione finanziata. Siamo, quindi, al 94% del totale”.

Aler Milano ha completato le ristrutturazioni

“In questo quadro - ha chiarito l’assessore - va sottolineato come Aler Milano abbia recentemente completato il recupero di tutti i 2.682 alloggi con lavori finanziati. Alcune sentenze e l’emergenza coronavirus hanno rallentato, durante il 2020, le assegnazioni. Ora, però, vista la disponibilità di alloggi, contiamo di poter svolgere, a partire da questo bando, le procedure di assegnazione in maniera più rapida e spedita”.

dbc

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni