Giornata Mondiale per consapevolezza autismo, le esperienze del territorio

Il 2 aprile ricorre la Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’autismo e la Lombardia ha voluto sottolineare la ricorrenza. Per l’occasione, infatti, l’assessorato alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, ha organizzato, venerdì 1° aprile, l’incontro ‘Costruiamo insieme il futuro’ con la videopresentazione, in auditorium ‘Testori’ di Palazzo Lombardia a Milano, delle attività di alcune delle realtà del territorio lombardo che si occupano di persone con disturbi dello spettro autistico.

Occasione per richiamare l’attenzione della gente

giornata mondiale autismo lombardia

“La Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo – ha dichiarato l’assessore Alessandra Locatelli – è anche in Lombardia un’occasione per richiamare l’attenzione sui diritti delle persone con sindrome dello spettro autistico. In questa giornata speciale, quindi, abbiamo scelto di dare voce alle famiglie e alle associazioni. Lo abbiamo fatto attraverso i video proiettati venerdì 1° aprile che ci hanno raccontato le loro esperienze di vita”.

Lombardia ricca di realtà impegnate

giornata mondiale autismo lombardia

“La Lombardia – ha ricordato l’assessore – è ricca di realtà che con tanto impegno propongono ogni giorno progetti inclusivi che coinvolgono le persone con lo spettro autistico. Si tratta di progetti preziosi e importanti. Percorsi che contribuiscono a migliorare la qualità di vita delle persone che soffrono di questo disturbo e delle loro famiglie. E che favoriscono una vera inclusione. Sia dal punto di vista sociale, sia dal punto di vista lavorativo. Ritengo che valorizzare questi progetti, e farli conoscere a un pubblico sempre più ampio, sia non solo importante, ma anche doveroso. Ciò per accrescere, da un lato, la consapevolezza e per far sì, dall’altro, che i modelli positivi possano essere replicati anche in altri territori”.

Lombardia apripista sull’autismo

giornata mondiale autismo lombardia

“La nostra regione – ha ricordato Locatelli – è stata un’importante apripista nell’area dell’autismo, sia negli interventi di diagnosi precoce, nella definizione di percorsi terapeutici e nella presa in carico. La sfida che ci attende per il futuro riguarda il potenziamento di percorsi formativi mirati. Ovvero quei percorsi che consentano l’inclusione lavorativa e la piena realizzazione delle persone con disturbo dello spettro autistico”.
Ava Tanin


L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni