Milano, operazione antidroga nelle case popolari di via Ponale

Bolognini: avanti con forza sulla strada della legalità e del contrasto al crimine nei complessi Aler

Le Forze dell’ordine hanno compiuto un’operazione antidroga nel capoluogo lombardo, nel complesso di case popolari Aler di via Ponale, numero 66, ristabilendo la legalità. Nella loro operazione gli agenti si sono avvalsi della collaborazione degli ispettori dell’Azienda lombarda per l’edilizia residenziale. Rinvenute nelle cantine dello stabile due serre artigianali per la coltivazione della marijuana.
“Continua senza soste e con successo - ha dichiarato in proposito l’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, Stefano Bolognini - la collaborazione tra Regione Lombardia, le Forze dell’ordine e Aler Milano per la legalità nei quartieri popolari“.

A breve nuove ispezioni e sgomberi

Nel corso dell’operazione, oltre a numerose piantine sono state rinvenute e sequestrate diverse attrezzature illegali.
“Che siano arresti, sgomberi o, come oggi, sequestri di materiale, poco cambia, la strada 
- ha aggiunto l’assessore - è quella giusta. Continueremo a percorrerla con tutte le nostre forze. Voglio ringraziare pubblicamente le Forze dell’ordine per il loro lavoro e gli ispettori di Aler Milano per il prezioso supporto e anticipo che l’Azienda stessa sta organizzando, sempre con la collaborazione delle Forze dell’ordine, l’ispezione e lo sgombero di tutte le cantine dell’edificio in via Ponale 66. Un segnale forte di legalità a tutto il quartiere”.

dbc

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni