Padri e figli al Teatro dell'Elfo

Dal 22 al 27 febbraio va in scena all’Elfo, in| sala Fassbinder, “Le ferite del vento” di Juan Carlos Rubio, con Cochi Ponzoni, Matteo Taranto, e la regia di Alessio Pizzech. Scritta nel 1999, la pièce vanta il successo sia a teatro sia sugli schermi,  nel 2017 con la regia dello stesso Rubio.

È la storia di Davide, che dopo la morte del padre Raffaele, ne scopre un segreto: la fitta corrispondenza con un certo Giovanni. Davide decide di affrontare lo sconosciuto in tre intensi incontri, che rivelano i caratteri dei due interlocutori e il legame profondo, senza limiti di spazio e tempo, che lega e legava Giovanni e Raffaele, all’insaputa della famiglia. 

Al centro la presenza-assenza di Raffaele, i contorni della sua personalità tutta da scoprire e le lettere appassionate che hanno innescato il racconto: "Un racconto intenso, - ha sottolineato il regista, - fatto di emozioni che narrano la bellezza e lo stupore di quando, fuggendo dagli stereotipi, viene rimesso in gioco il significato delle parole ‘padre’ e ‘figlio’ -. 

Dall'1 al 6 marzo è la volta di “La signorina Giulia” di August Strindberg, adattamento e regia di Leonardo Lidi (Premio della Critica 2020), che smembra e ricompone testi sacri contemporanei per scoprire insolite interpretazioni: "Con l'opera di Strindberg proseguo la mia ricerca sui confini autoimposti dalla mia generazione – ha affermato Lidi – consapevole che il concetto di lockdown ora interroga lo spettatore quotidianamente sui limiti fisici e mentali della nostra esistenza".

In una casa ostile, la notte di San Giovanni, Giulia si concede al servo Jean. Questi vuole approfittare della situazione: la spinge a rubare il denaro paterno e a fuggire insieme. Lei non riesce a opporsi, ma ben presto la situazione volge in tragedia. Per i figli costretti a subire l’impossibilità del futuro, sembra dirci l'autore, la paura del domani sfocia, quale unica soluzione, in un gioco al massacro. Prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria e presentato al Festival dei Due Mondi di Spoleto 2021, lo spettacolo è interpretato da Giuliana Vigogna, Christian La Rosa, Ilaria Falini. 

Grazia De Benedetti

info e prevendita: Teatro Elfo Puccini, corso Buenos Aires 33 - tel. 02.00.66.06.06 wapp 333 204902 lun – ven 10:00/19:00 – sab 13:00/19:00

biglietteria@elfo.org

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni