APPELLO ALL'INTER

Perché non abbandoni i suoi tre lavoratori

"Oggi un rapporto della Caritas dice che quattro persone su dieci, precipitate nella povertà durante la pandemia, non si sono ancora risollevate. Una fotografia drammatica, nella quale si inserisce la notizia di tre lavoratori, impiegati nel magazzino centrale dell'Inter, che rischiano di perdere il lavoro. Facciamo appello alla società sportiva, parte fondamentale del tessuto economico e sociale della nostra città, affinché ci ripensi e faccia quello che è giusto.
Ci uniamo alla voce della CGIL che ha chiesto che si proceda al loro reimpiego in altre mansioni. Specie in un periodo storico come quello che stiamo attraversando, non possiamo abbandonare tre lavoratori, ultracinquantenni e con anni di esperienza lavorativa alle spalle. Chiediamo all'Inter, che ha fatto dei valori dell'uguaglianza e della fratellanza la sua bandiera, di farsi carico del destino di queste persone che, se licenziate, rischierebbero di andare a ingrossare le fila di chi oggi è costretto a vivere in condizioni di precarietà e difficoltà economica. La solidarietà è nel dna di Milano e non è possibile dare di più a chi ha già di più e togliere, invece, a chi ha di meno".

Così in una nota la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani.

 
Antonella Tauro
Ufficio stampa PD Milano

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni