CRISI GIUNTA LEGNANO

Autorità sciolgano il consiglio

"La giunta di Gianbattista Fratus è arrivata al capolinea. Non sono serviti ben due rimpasti a ricomporre una maggioranza litigiosa e fortemente divisa. Dopo l'ennesimo segnale di spaccatura, con la mozione di sfiducia all'assessore Lazzarini, adesso arrivano le dimissioni in massa dei consiglieri comunali. Il Consiglio comunale è dimezzato e il sindaco Fratus ormai non ha più una maggioranza. I cittadini non meritano di rimanere ostaggio di una giunta azzoppata. Chiediamo alle autorità competenti di sciogliere il Consiglio comunale" - ha affermato il PD di Legnano
"Il sindaco leghista Gianbattista Fratus non può restare attaccato alla poltrona, dopo che mezzo Consiglio comunale si è dimesso. Prenda atto di non avere più una maggioranza e si dimetta, per il bene dei cittadini e della città, che non meritano di essere ostaggio del totale immobilismo delle Istituzioni. È chiaro ormai che, nonostante i proclami, il centrodestra e la Lega uniti non reggono più: dopo le crisi di Corsico e Parabiago, ora va a casa il segretario provinciale del Carroccio, Gianbattista Fratus, proprio a Legnano, una delle roccaforti leghista" - ha dichiarato la segretaria metropolitana Silvia Roggiani.

Antonella Tauro 
Ufficio stampa PD Milano 
www.pdmilano.eu

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni