La legalità non è fatta di singoli sgomberi, è quella che va portata nelle case Aler

"La legalità non è fatta di singoli sgomberi di persone in difficoltà. È quella che va portata nel patrimonio di case Aler gestito da Regione Lombardia per oltre vent'anni. Un fallimento gestionale, i cui responsabili sono gli stessi che oggi si riempiono la bocca di slogan e fanno demagogia sventolando la bandiera della legalità. Legalità sconfitta da degrado e insicurezza, in tanti casi critici come le case di via Bolla, via Gola e via Salomone, dove la Regione ha lasciato soli i residenti. È infatti da lì che nasce la vicenda del collettivo sgomberato: dall’incapacità di dare risposte. 
Salvini, invece di continuare con la propaganda elettorale, affianchi con uomini e mezzi il lavoro per la legalità portato avanti dal Comune di Milano e fermi lo scempio della gestione del patrimonio di case popolari della Lombardia".
 
Così in una nota il segretario metropolitano del PD, Pietro Bussolati, è intervenuto nel dibattito in corso circa la circolare del ministro Salvini e lo sgombero del collettivo Aldo Dice dall'ex sede di Alitalia.  
 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni