SERVE ATTENZIONE IN TUTTA LA LOMBARDIA

Riceviamo e in parte pubblichiamo

Siamo soddisfatti dei controlli disposti dal questore di Milano Marcello Cardona, che hanno interessato il terminal dei bus della stazione della metropolitana Lampugnano, la stazione Centrale di Milano e quella di Monza.  Questo dimostra che il recente blitz non era episodico, e che  la situazione richiede un controllo costante e che perduri nel tempo.
Alla fermata Lampugnano, da cui partono i pullman diretti in Germania,
Francia e Slovenia, gli agenti della Digos, insieme a personale del commissariato Bonola e del Gabinetto regionale della Polizia scientifica, hanno controllato due pullman diretti a Düsseldorf e a Parigi con a bordo 35 viaggiatori. Nell'area della stazione Centrale i poliziotti del commissariato Garibaldi Venezia hanno controllato 20 persone. Gli agenti del commissariato Monza e del III Reparto Mobile di Milano, invece, hanno effettuato dei controlli nei confronti di alcune persone che stazionavano presso lo scalo ferroviario. 
L'estensione dei controlli a Monza è da ritenersi parimenti positiva. La situazione di emergenza e il continuo arrivo di migranti con domanda di asilo richiede che l'attenzione sia prestata su tutto il territorio regionale, e non solo sulla città di Milano. Così Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni